Il gruppo dei Giovani Democratici di Caivano invita tutti i cittadini a prendere parte all’evento “L’Europa…in Comune” che si terrà lunedì 22 febbraio alle ore 18:00 presso OCIMA, Zona industriale Caivano.

Il tema trattato sarà quello dei fondi europei e delle relative opportunità finanziarie per l’imprenditoria, l’industria, l’occupazione, l’innovazione sociale, con la partecipazione dell’assessore con deleghe ai fondi europei e politiche giovanili della Regione Campania, Serena Angioli, il presidente della V Commissione permanente, on. Raffaele Topo, e il presidente della Associazione Progettisti europei (APEUR), Gianluca Luise, docente di Storia delle Istituzioni Europee dell’Università Federico II di Napoli.

Nella programmazione 2014-2020 dell’Unione Europea sono state inserite varie opportunità finanziarie che verranno illustrate dagli esperti con particolare riferimento alle differenze tra fondi diretti e indiretti, i potenziali beneficiari, le modalità d’accesso e le finalità. In vista del crescente fenomeno della disoccupazione giovanile, saranno evidenziate soprattutto le politiche europee volte alla creazione di posti di lavoro.

Tra i vari strumenti finanziari pianificati dall’UE si farà riferimento ad Orizzonte 2020, programma relativo alla ricerca, all’innovazione, alla scienza, alla tecnologia, che rende disponibili 80 miliardi di euro, oltre agli investimenti nazionali pubblici e privati. Orizzonte 2020 aiuta le persone di talento e le aziende innovative a procurarsi attrezzature molto costose come gli aeroplani ad alta tecnologia o i laser ad alta energia; altre quote di danaro vengono utilizzate per finanziare piccole e medie imprese; oltre 7 miliardi di euro servono ad innovare il settore della sanità, per prevenire e curare malattie, fornire gli strumenti necessari allo sviluppo sanitario; più di 3 miliardi di euro sostengono lo sviluppo di un’economia verde per la tutela ambientale e circa un miliardo di euro viene investo per difendere i cittadini dal terrorismo, dal crimine, dai disastri naturali.

Si parlerà anche di EaSI, un altro strumento finanziario gestito direttamente dalla Commissione Europea, volto a promuovere l’occupazione, per migliorare le condizioni di lavoro della popolazione, contrastando la povertà, l’esclusione sociale, promuovendo la parità tra uomini e donne, facilitando l’accesso ai microfinanziamenti per le microimprese. La dotazione complessiva dell’EaSI per il periodo 2014-2020 è di 919 469 000 euro.

 

Rispondi