È partito il 5 settembre il servizio pubblico di trasporto urbano a Casoria.

Il sindaco Vincenzo Carfora ha dato l’annuncio sui social: “Evviva parte il servizio navetta, complimenti a tutti gli artefici consigliere Orsino Esposito, Monaco Giuseppe e tutti quelli che hanno partecipato anche alla scelta degli autisti.”

Ed è proprio la scelta degli autisti che tutti stanno contestando. In base a quali meriti sono stati scelti? Come? Perché?

Le lamentele dei cittadini casoriani non sono mancate e questo è solo l’inizio. Si richiede maggiore chiarezza anche sullo stesso servizio delle navette, dal momento che sul sito del comune non c’è alcun riferimento ufficiale.

Le uniche informazioni che abbiamo a riguardo ci provengono dai social network del sindaco e dei vari consiglieri.

Sappiamo che il servizio è gestito da “Autoservizi Pubblici Leoncino” e che sono previste tre linee, Circolare A, B, C, con capolinea Piazza Dante (Stazione). Fuori ad ogni navetta (da quanto mostrano le foto) è presente l’elenco di tutte le fermate.

Gli autobus avranno una cadenza di un’ora dalle 6.00 del mattino fino alle 22.00 di sera, dal lunedì al sabato. Orari ridotti di domenica e nei giorni festivi.

Il biglietto costerà 1€ per la corsa semplice, inoltre verrà emesso e convalidato a bordo. Sarà possibile usufruire anche dell’abbonamento mensile pari al costo di 50€, con sconti per gli under 18 e gli over 60. Per maggiori informazioni e acquisto degli abbonamenti è possibile rivolgersi agli uffici del Comune di Casoria in Via Marconi N°83.

Questo servizio riuscirà ad essere efficiente, o sarà una delle ennesime promesse effimere dell’amministrazione?

Rispondi