12380391 1644634595798266 2001125358 nIl terzo incontro sul ring della Formula 1 vede i due alfieri della Red Bull in un confronto diretto. Una sfida non scontata, combattuta fino alla fine e che vede il vincitore trionfare per un nulla. Ma andiamo direttamente a conoscere gli avversari e a scoprire il vincitore. 
Ricciardo. Un manico raro da trovare. Nel 2014 è riuscito a battere Vettel, colui che sembrava impossibile da sconfiggere. Cercavamo una conferma anche nel 2015 ma è stata solo parziale. È vero che è entrato nel periodo di piena decadenza della scuderia più vincente degli ultimi 10 anni, ma oltre la bellissima gara di Marina Bay le sue prestazioni sono state solo un po’ al di sopra della media. Una nota di merito va alla sua aggressività durante i sorpassi. Sempre deciso, alle volte un po’ sopra le righe, ma uno dei pochi che regala emozioni senza DRS.
Kvyat. Il Russo di Roma è una delle grandi scoperte del 2015. Sino a Monaco le sue prestazioni erano al di sotto delle aspettative, i tifosi non ritenevano il russo meritevole di quel sediolino alla destra di sua maestà Ricciardo. Kvyat ha accettato in silenzio le critiche mentre percorreva il crucifige per poi risorgere e mostrare i suoi denti. Escludendo Marina Bay, ogni qual volta la Red Bull ha avuto picchi di prestazione, lui è stato l’assoluto protagonista e alla fine è riuscito  a battere Ricciardo, anche se con soli 3 punti di differenza.
The winner is: Kvyat.
Non una vittoria facile per il Russo ma sicuramente molto meritevole. In una stagione in cui sono mancati risultati importanti l’unica consolazione per Ricciardo era battere il suo compagno di squadra. Certo ci sono stati vari problemi di natura esterna al pilota che non hanno permesso una vera e propria sfida, ma lo stesso tipo di “problema” nacque nel 2014 con Vettel e sappiamo benissimo come è andata a finire. Con o senza auto competitiva nel 2016 questa coppia regalerà sicuramente tante emozioni, e mentre aspettiamo il prossimo campionato Social vi dà appuntamento alla prossima sfida: Verstappen vs Sainz . 

Rispondi