Il secondo incontro sul ring della Formula 1 vede i due alfieri della Ferrari in un confronto diretto. Una sfida ancora non nata, anzi ancora non sbocciata del tutto e forse non sboccerà mai. Ma andiamo direttamente a conoscere gli avversari e scoprire il vincitore.

Vettel. Per ben 4 anni è stato diretto avversario della Ferrari, riuscendo a batterla sempre. Quando approda a Maranello non tutti sono convinti del suo talento cristallino ma tutto cominciò a cambiare dalla Malesia. Prima vittoria della Ferrari nell’epoca Marchionne. Da quella ne seguiranno altre tre ed una miriade di secondi e terzi posti. Una sola brutta gara non permette di godersi la ciliegina. In Messico commette più di un errore, ma dopo averlo visto prendersi cura della monoposto distrutta e chiedere umilmente scusa, lo abbiamo immediatamente perdonato. Un campionato costernato di successi ma soprattutto di conferme. Chiunque dopo il 2014 non avrebbe scommesso un centesimo sulla Ferrari o su Vettel e invece ci sbagliavamo e anche tanto. Il binomio Italia-Germania funziona ancora. È l’unico pilota nel 2016, Ferrari permettendo, a poter dare vita nuova ad un campionato non targato, finalmente, solo Mercedes.

Raikkonen. Il santo bevitore di Maranello è un’incognita. Tanta sfortuna e qualche errore macchiano ancora di più il rapporto con i tifosi. C’è chi lo dà spacciato e chi crede in un suo ritorno in gran stile, ma tra chiacchiera e un’altra lui fa il suo dovere. Trova sfortuna anche nella fortuna. Sale sul podio per ben 3 volte ma in nessun caso trova lo champagne per festeggiare. Sicuramente il finnico non è più il pilota dei tempi della McLaren ma il talento non scompare improvvisamente. Ha perso qualche decimino ma resta l’unico vero personaggio della Formula 1 e soprattutto l’ultimo campione Ferrari.

The winner is: Vettel.

Era ben prevedibile che riuscisse a vincere il tedesco ma non bisogna disprezzare o sottovalutare la stagione di Raikkonen. È stato un campionato di attesa, la Ferrari deve ripartire proprio da questo 2015 per puntare alla vittoria nel 2016. Nella speranza di vedere una vera sfida tra Vettel e Raikkonen e una Ferrari vera avversaria della Mercedes, Social vi dà appuntamento alla prossima sfida: Ricciardo vs Kvyat. 

Rispondi