Il ritorno dalla lunga sosta per le nazionali è sempre un’incognita pesante sul rendimento di qualsiasi squadra. I vostri avversari non faranno sconti ed i giochi non sono ancora fatti: eccovi i consigli relativi alla 13^ giornata di Serie A.

Bologna-Roma: l’ex di turno Destro non lascerà il segno, meglio affidarsi al più in forma Giaccherini; bene anche Diawara. Più Iago Falque che Iturbe, occhio al giallo per Rudiger. Chance per Pjanic, panchina per Gastaldello.

Juventus-Milan: Dybala-Morata saranno dei veri tormenti per il giovane portiere Donnarumma:  meglio non schierarlo; attenzione a Khedira, no a Bonucci. Niang non è ancora al meglio e con Kucka a rischio ammonizione, a Bonaventura e Bacca tocca fare la differenza.

Hellas Verona-Napoli: la difficile situazione dell’Hellas impone di lasciare a casa l’estremo difensore Rafael a discapito del più solido Reina. Pazzini non sembra al top, preferitegli uno tra J. Gomez e Jankovic. Che sia il turno di Callejon ed Hamsik, questo? Higuaín dritto in campo!

Atalanta-Torino: Stendardo è l’uomo giusto per partite dure come quella che si profila, schieratelo con Grassi e Denis – quest’ultimo deve riuscire a sbloccarsi. Nessun dubbio sull’ex Baselli, insieme a Benassi e Quagliarella.

Carpi-Chievo Verona: Mbakogu in attacco può essere l’azzardo vincente di giornata; spazio anche a Marrone e Gabriel Silva. Per i clivensi bene Castro e Meggiorini mentre Cesar è un collezionatore di cartellini gialli: meglio si accomodi in panca.

Fiorentina-Empoli: nel derby toscano diciamo tre nomi per parte: Tatarusanu, Borja Valero, Ilicic; Mario Rui, Saponara, Maccarone.

Genoa-Sassuolo: Izzo e Lazovic potrebbero essere armi a doppio taglio, Laxalt meglio di Tino Costa. La macchina da gol del Sassuolo sta rallentando e a Berardi tocca trascinare i suoi; bene anche Acerbi e Magnanelli.

Lazio-Palermo: per i biancocelesti spazio al trio dei ragazzi terribili formato da Milinkovic-Savic, Felipe Anderson, Keita B.. L’esperienza di Vazquez e Rigoni farà comodo al neoassunto Ballardini; Sorrentino? Sì con riserva.

Udinese-Sampdoria: malus in arrivo per l’ottimo Karnezis; Lodi ed Edenilson le certezze. Nella Samp di Montella, Soriano sarà leader del centrocampo mentre Zukanovic assicura una buona gara e nulla più. Eder o Muriel? Puntiamo sull’italo-brasiliano.

Inter-Frosinone: non si profila il solito 1-0 come da copione manciniano. Il ritorno di Jovetic potrebbe significare molto anche per lo spento Icardi visto nelle ultime uscite: puntate sul montenegrino e Murillo. Subito out Crivello e dentro Gucher; Ciofani l’innesto in attacco.

Buona fortuna a tutti! 

Rispondi