Dopo l’ultimo atto delle coppe europee, sarà solo campionato fino a febbraio 2016. Ora serve accumulare più punti possibili entro l’inizio delle feste per evitare brutte sorprese al rientro dalla sosta natalizia. Bando alle ciance, dunque! Si comincia…

Genoa-Bologna: si prefigura un grande scontro a centrocampo tra Laxalt e Diawara, entrambi offriranno un’ottima prestazione. Mounier metterà in difficoltà Burdisso; gara più agevole per Gastaldello, ma occhio a Perotti!

Palermo-Frosione: Gilardino è l’indiziato numero uno per trovare la via del gol; in mediana, dentro la coppia Chochev-Brugman. I tre nomi caldi per gli uomini di Stellone sono Rosi, Soddimo e Ciofani.

Sassuolo-Torino: gara dura per Cannavaro; Missiroli e Sansone partono titolari. Il gioco di mister Ventura si giova di Zappacosta, Baselli e Quagliarella: un pericolo per tutti!

Udinese-Inter: contro la capolista i friulani rischiano. Sconsigliato Domizzi, diamo invece una chance ad Edenilson, più Thereau che Di Natale. Per i nerazzurri, dentro Handanovic, Medel e l’eroe Ljajic.

Chievo Verona-Atalanta: il ballottaggio tra Gamberini e Cesar vede favorito il primo, Paloschi rischia di essere annullato da Paletta; bene Rigoni in mediana. Dea a tutto gas coi due piccoletti terribili Moralez e Gomez.

Empoli-Carpi: Saponara e Buchel pedine irrinunciabili; “Big Mac” Maccarone atteso all’appuntamento col gol. Borriello e Letizia trascineranno ancora gli emiliani, Belec chiamato ad una riconferma della gran prestazione contro il Milan.

Milan-Hellas Verona: Luiz Adriano-Bacca: uno dei due si sbloccherà; Donnarumma e Abate innesti vincenti. Siligardi potrebbe essere l’outsider scaligero, meglio non rischiare Marquez, sì anche a Viviani.

Napoli-Roma: la sfida Higuain e Salah orienterà il match; Allan meglio di Hamsik, in difesa schierate Albiol. Per la lupa, dentro Florenzi e Pjanic.

Juventus-Fiorentina: non esitate a schierare Pogba, Mandzukic e Barzagli. Kalinic confermatissimo mentre Borja Valero dovrà trascinare i suoi; stavolta meglio lasciar fuori Tatarusanu.

Lazio-Sampdoria: la difesa colabrodo doriana dovrebbe favorire Klose e le incursioni di Basta; Parolo, quanto ancora durerà quest’astinenza? De Silvestri vorrà ben figurare contro i suoi ex compagni, schieratelo con Soriano ed Eder.

Buona fortuna a tutti!

 

 

Rispondi