Chi di voi sarà proclamato campione d’inverno 2015/2016? Siamo al giro di boa del campionato in corsa, ma niente paura: di strada ce n’è ancora tanta e nessun verdetto può essere giudicato attualmente definitivo.

Carpi-Udinese: Marrone e Letizia sugli scudi, mentre tra Borriello e Mbakogu prevarrà l’esperienza del primo. Con Zapata ristabilito c’è abbondanza in attacco per Colantuono, ma dovrebbe essere riconfermato Perica; inserite anche Karnezis, riposo per Bruno Fernandes.

Fiorentina-Lazio: Blaszczykowski merita fiducia dopo il rientro con gol in seguito ad un lungo infortunio; spazio anche a Vecino ed al bomber Kalinic. No a Konko, che rischia una figuraccia contro l’attacco viola; Matri più di Keita, mentre a centrocampo bene Milinkovic-Savic.

Roma-Millan: entrambi gli allenatori si giocano la panchina, vincerà la paura? Alle amnesie giallorosse porranno rimedio Pjanic e De Rossi; dentro anche il cecchino Sadiq. No a Montolivo tra le fila rossonere, insieme a Bonaventura e Luiz Adriano. Zapata rischio giallo.

Inter-Sassuolo: la velocità e l’organizzazione di gioco delle due squadre impongono scelte obbligate. Perisic avvantaggiato su un Ljajic un po’ sottotono, Biabiany l’azzardo, D’Ambrosio “nì”. Meglio non rischiare Peluso, ma poi senza dubbio affidatevi a Missiroli e Sansone.

Atalanta-Genoa: Stendardo e Gomez i due punti fermi della Dea, no a Cigarini. Laxalt tornerà in grande stile dopo la sconfitta nel derby, difficilmente Pavoletti bisserà; fiducia a Rigoni in mediana.

Bologna-Chievo Verona: il Mirante delle ultime uscite è irrinunciabile, Taider e Destro lasceranno il segno. Inglese sarà prezioso per il gioco aereo, Cacciatore molto meno; Hetamaj solito faro a centrocampo.

Frosinone-Napoli: Soddimo e Crivello i consigliati, ma diffidiamo a malincuore ancora di Leali. Mertens potrebbe prendere il posto di Insigne, occhio anche ai rientri di Allan e Jorginho.

Torino-Empoli: la difesa granata gioverà delle prestazioni di Glik e Bruno Peres, Quagliarella sopporterà una volta di più da solo l’attacco del Toro. Tre nomi secchi per gli empolesi: Saponara, Buchel e Mario Rui.

Hellas Verona-Palermo: Sala e Ionita saranno innesti felici; lo stesso non potrà dirsi per Hallfredsson, da tempo fuori fase. È ora che Vazquez torni a sfornare assist vincenti per i compagni: con lui, dentro anche Gilardino ed Hiljemark.

Sampdoria-Juventus: Soriano, oggetto del desiderio del mercato invernale, va schierato subito; bene anche Cassani, ma per Barreto il giallo è dietro l’angolo. Potrebbe essere il turno di Morata di scacciare i fantasmi degli ultimi match, ma anche Pogba ha il piede caldo; Bonucci insuperabile.

Buona fortuna a tutti!

Rispondi