Ci siamo! Davanti a voi il rettilineo delle ultime 9 partite del torneo. I 27 punti ancora in palio sono tanti e tutto il contrario di tutto può accadere. Nessuno è al sicuro lì in vetta, ma che siate primi o rincorriate un piazzamento non rimane che iniziare a conquistare questi tre punti…

Juventus-Sassuolo: l’assenza di Berardi è un segnale per il consolidamento per il record di imbattibilità di Buffon; nella mischia gettate anche Alex Sandro e Dybala. Falcinelli potrebbe rivelarsi una fortunata intuizione, no a Peluso, Vrsaljiko forse.

Empoli-Sampdoria: sfida scoppiettante al Castellani, in cui si faranno notare i soliti Saponara e Paredes; no al centrale toscano Costa. Fernando farà sentire il suo peso in mediana ma guai a sottovalutare l’esuberanza di Alvarez; Moisander più di Ranocchia.

Inter-Bologna: l’entusiasmo nerazzurro contro l’organizzazione romagnola. Palacio atteso dalla solita gara generosa ma sarà Icardi a finalizzare; Miranda e Medel irrinunciabili. Poche chance di incidere per Rizzo, molto meglio invece Giaccherini; bene anche Masina.

Chievo Verona-Milan: uno tra Dainelli e Frey buscherà un giallo, Meggiorini in modalità condor mentre Radovanovic rappresenta una valida alternativa. Che Donnarumma resti imbattuto? Fidatevi anche di Poli e Bacca.

Carpi-Frosinone: la prima di nove finali per la salvezza per Castori e Stellone vedrà protagonisti Di Gaudio, Romagnoli e Crimi. I frusinati Sammarco, Dionisi e Pavlovic lasceranno il segno.

Fiorentina-Hellas Verona: preparatevi al grande ritorno al gol di Kalinic, Marcos Alonso dalla panchina al posto da titolare; dovrebbe invece giocare in scioltezza G. Rodriguez. Il tridente offensivo veronese potrebbe pescare il jolly con Siligardi; Pisano costretto agli straordinari con Ionita.

Genoa-Torino: incroci pericolosi tra ex reciproci come Cerci ed Immobile, che vanno subito schierati. Maksimovic si lascia preferire ad Izzo; Dzemaili e Baselli sapranno esser  decisivi in egual misura.

Udinese-Roma: Heurtaux può offrire maggiore solidità alle vostre difese, ma occhio comunque al giallo sempre in agguato quando nelle vicinanze ci sono i velocisti della Roma; Hallfredsson e Thereau completano il trittico friulano. El Shaarawy primo indiziato per il gol; per il centrocampo dico Perotti, affiancato in difesa da Zukanovic.

Lazio-Atalanta: la squadra di Pioli non vuole fermarsi dopo la buona prestazione europea. Dentro allora F. Anderson e Mauri; Marchetti sì con riserva. Pinilla in campo, Paletta in panca; D’Alessandro la scommessa.

Palermo-Napoli: diffido di Gonzalez, che si troverà di fronte  un attacco partenopeo assatanato; Vazquez per trascinare i suoi, Hiljemark bene per dinamismo ed inserimenti. Albiol potrebbe soffrire un po’ i movimenti del Mudo tra le linee, la bomba H2 Hamsik-Higuain colpirà ancora.

Buona fortuna a tutti!

Rispondi