Siamo all’ultima curva, e diritto avanti a voi già si intravede il traguardo finale di una maratona iniziata lo scorso agosto. Prima dell’ultimo atto c’è però ancora una sfida da vincere, sei punti da conquistare, gloria e titolo di campione.

Inter-Empoli: per l’ultima al San Siro Handanovic vorrebbe regalare ai propri tifosi una vittoria a rete inviolata, schieratelo! Perisic e Medel completano il quadro. Nonostante una seconda metà di stagione nettamente sottotono fiducia ancora a Saponara, ben affiancato da Pucciarelli e Tonelli.

Bologna-Milan: ampio spazio tra i felsinei a Masina, Giaccherini e Floccari. Tra le fila rossonere invece l’irruento Kucka potrebbe buscarsi un giallo, meglio farà De Sciglio; Bacca favorito su Balotelli.

Roma-Chievo Verona: con Manolas a questo giro andate sul sicuro, dentro anche Salah e Pjanic. Floro Flores rischia di essere un’arma a doppio taglio, occhio a Pepe! No secco per Gamberini.

Carpi-Lazio: Lollo in attacco, Di Gaudio – anche se in dubbio – va schierato lo stesso; uno tra Letizia e Gagliolo può rivelarsi un buon innesto. Impossibile non riconfermare Candreva e Klose; a Hoedt preferisco Konko.

Sampdoria-Genoa: nel derby della Lanterna può succedere di tutto e come prima mossa meglio evitare entrambi i portieri. Ansaldi si lascia preferire – e molto – su Ranocchia, mentre Soriano primeggia su Rincon. Suso e Quagliarella pericoli costanti.

Fiorentina-Palermo: con entrambe le compagini che cercano gli ultimi guizzi stagionali, bene fareste a schierare Kalinic oltre all’azzardo Zarate; in difesa nessun problema per Rodriguez. Sorrentino rischia parecchio; Maresca e Vazquez tenderanno a fare una buona prestazione.

Frosinone-Sassuolo: tra salvezza ed Europa, questa è una vera e propria sfida-crocevia. Ciofani e Gucher titolari, panca per Crivello. Berardi e Sansone si contenderanno il titolo di “Man of the match”, Missiroli rientra dall’inizio; Acerbi prezioso in difesa.

Atalanta-Udinese: D’Alessandro frizzante in attacco, Cigarini solito metronomo, Masiello arcigno. Il gol di Zapata è nell’aria, la coppia Badu-Adnan per un Udinese a trazione anteriore.

Torino-Napoli: il castigatore Belotti ha nel Napoli una delle sue vittime preferite, ma armi in più di Ventura saranno anche Benassi e Moretti. Higuain per altri tre punti-Champions, Allan significa robustezza in mediana ma senza gol; Ghoulam rischia il cartellino.

Hellas Verona-Juventus: nel più classico dei testa-coda che sia Luca Toni – al passo d’addio al Bentegodi – la sorpresa di giornata? No a Moras, sì con riserva ad Emanuelson. La coppia Zaza-Dybala promette sfaceli, anche Lemina fornirà il suo apporto; Barzagli solita muraglia invalicabile.

Buona fortuna a tutti!

 

Rispondi