2758393d25409be693090d66d801a977Ghost Trick Detective Fantasma è un gioco uscito a febbraio del 2011 per il Nintendo DS. Questo gioco è una visual novel di stampo giapponese che ricalca le vecchie avventure punta e clicca in 2D.

La Trama e gameplay

Il giocatore assiste allo sviluppo di una trama che si fa più misteriosa e avvincente man mano che compaiono nuovi personaggi, da puro spettatore, per poi prendere le redini della situazione e modificarne lo svolgimento a seconda delle necessità. Il protagonista del gioco è  un fantasma dotato di poteri speciali: può controllare gli oggetti, trasferire la propria anima all’interno di qualsiasi oggetto inanimato, viaggiare attraverso le linee telefoniche e anche controllare il tempo. Questa sua ultima abilità sarà in grado di fare la differenza per i personaggi coinvolti nella storia, perché grazie ad essa può interagire con i cadaveri e riportare il tempo esattamente a quattro minuti prima della loro morte. Nei diciotto capitoli che raccontano l’affascinante trama di Ghost Trick, il meccanismo è sempre lo stesso: ci troviamo di fronte a una morte misteriosa, riportiamo il tempo a quattro minuti prima che si verifichi e vediamo quale concatenazione di eventi ha portato a quel tragico destino. Quindi possiamo intervenire per cambiare il destino della persona scelta.

Il gioco è pervaso da una sorta di “ingenuità infantile”. Il rovescio della medaglia è situato nell’originalità del gameplay, molto limitato, a volte molto lento e per niente rigiocabile. Le animazioni sono fatte in un modo sublime, si sposano alla perfezione con la bidimensionalità del gioco, i personaggi sono tutti caratterizzati alla perfezione, ognuno con una storia differente. Le ambientazioni sono tutte vari e diversissime, ognuna con quel 2D che attrae tantissimo, specialmente con quei colori brillanti e cartooneschi; ogni scenario avrà moltissimi oggetti che il protagonista potrà usare a suo piacimento. Il comparto sonoro, eccellente sotto tutti i punti di vista, completa un’esperienza di gioco che renderà felici moltissime persone. Se avete un DS non potete perdervi questa perla nascosta.

CONDIVIDI
Articolo precedentePerché non possiamo non dirci euroscettici
Articolo successivoJuventus, mercato da favola con in testa il quinto scudetto

Giovanni Tuberosa è il Direttore Responsabile di Social, ingegnere elettronico, Consigliere Comunale e maker nell’animo. Gestisce il Fablab Olivetti di Succivo, un progetto sperimentale auto sostenibile per rilanciare la cultura, il lavoro e le eccellenze del Made in Italy, soprattutto intellettuali. Si definisce un lavoratore, un innovatore e crede fortemente nella filosofia olivettiana del lavoro e della società.

Rispondi