“Se l’uomo è composto per il 70% di acqua, allora io sono fatto per il 70% di cinema.”
Hideo Kojima

 

Il mondo videoludico negli ultimi trent’anni ha generato tantissime icone. Icone come Ezio Auditore(Assassin’s Creed)Mario(Super Mario Bros), Ryu e Ken(Street Fighter) e potremmo andare avanti per ore. Sono rari, invece, i casi in cui un produttore di videogame sia definito “icona”.

Hideo Kojima è uno di questi casi. L’uomo che ha dato origine a una delle più belle saghe videoludiche mai prodotte: METAL GEAR. Creando a sua volta due personaggi leggendari, simmetrici proprio perché mostruosamente diversi: Solid Snake e Big Boss.

Nato nell’agosto del ‘63, grandissimo appassionato di cinema e fantascienza, comincia a farsi strada verso il successo nell’86, quando viene assunto dalla KONAMI. Nell’87 produce il primo Metal Gear, ispirandosi al film La grande fuga”. Seguono altri titoli di successo come Snatcher(1988), Metal Gear 2 (1990), Policenauts(1994).

Con l’arrivo della Playstation arriva il vero e proprio “boom” della sua carriera. Nel 1996 comincia a produrre il nuovo Metal Gear, nel periodo in cui si fecero notare titoli come Resident Evil Tomb Raider. Kojima cercava di portare con Konami un prodotto innovativo, non soltanto per l’introduzione della grafica 3D. La sua idea era quella di portare sulla nuova console un prodotto con una trama solida e complessa ed un gameplay innovativo senza precedenti. Nel ‘98 esce Metal Gear Solid e ottiene il massimo dei risultati, strabilia la critica di mezzo  mondo e arriva a 6 milioni di copie vendute.

Stessi risultati li ottiene con Metal Gear Solid 2: Sons Of Liberty (2001), Metal Gear Solid 3: Snake Eater (2004) e Metal Gear Solid 4: Guns Of The Patriots (2008): ogni titolo un pezzo di storia del mondo videoludico.

Nel 2010 Kojima produce Metal Gear Solid: Peace Walker per PSP, e fonda la sua KOJIMA PRODUCTIONS. Il marchio della sua casa di produzione è associato, da allora, ad ogni prodotto che porta la firma Konami.

Oggi siamo alle porte dell’ultimo capitolo della saga, ovvero l’attesissimo Metal Gear Solid V: Phantom Pain che uscirà a settembre 2015 (01/09/15 su console, 15/09/2015 su Pc).

Nella ultima settimana di marzo si alza un polverone a causa di alcune voci su un possibile abbandono della Konami da parte di Kojima, nonostante stia anche collaborando per l’incredibile Silent Hill, affiancato nella regia da Guillermo Del Toro (Blade 2, Hellboy, Il labirinto del Fauno).

Kojima ad inizio aprile conferma che dopo Metal Gear Solid V  lascerà la Konami senza dare ulteriori spiegazioni, anche se la saga di Metal Gear dovesse continuare per la major nipponica senza il suo geniale creatore. Una cosa è sicura, Kojima è un uomo ricco di risorse e di idee, ha sempre sorpreso il mondo intero, quindi staremo a vedere dopo The Phantom Pain cosa accadrà realmente tra lui e la Konami.

Rispondi