É nato il Premio Strega Ragazzi, destinato alla narrativa per giovani lettori. É quanto è stato annunciato durante la 52° edizione della Fiera del libro per ragazzi di Bologna.

Stefano Petrocchi, direttore della Fondazione Bellonci, ha spiegato che una commissione di esperti selezionerà due cinquine, una per i libri per bambini dai 6 agli 11 anni ed una per i ragazzi dai 12 ai 16 anni, che verranno annunciate in autunno nell’ambito della seconda edizione di Liberiamoci.

A decretare i vincitori saranno gli alunni delle scuole elementari e medie di tutta Italia.

Ma il progetto è ancora in divenire: <<tutto è nato un mese fa>> ha spiegato Petrocchi  <<dobbiamo ancora formare una commissione di esperti. C’è la possibilità che alcuni libri selezionati siano illustrati. Io sarei orientato a includere anche la narrativa straniera e vorremmo dare, anche in questo caso, un premio in denaro ai ragazzi. Al vincitore del Premio Strega vanno 5 mila euro, a quello del Premio Giovani 3 mila euro. In questo caso dobbiamo stabilire la cifra>>.

Sulle ragioni che hanno portato alla creazione del premio, ha, poi dichiarato: <<il premio Strega ragazzi nasce per valorizzare l’eccellenza della narrativa per bambini e ragazzi, un settore che resiste ad ogni crisi, e riconferma ogni anno il proprio ruolo strategico: in un paese in cui solo il 41 per cento della popolazione ha letto almeno un libro nel 2014, i dati in controtendenza arrivano proprio dai lettori tra gli 11 e i 19 anni, che superano quota 50 per cento con un indice ancora più positivo – il 53,5 per cento – nella fascia di età tra gli 11 e i 14 anni>>.

Rispondi