Il ritorno di un classico, gli shooter old skool non vogliono morire e vogliono ancora far parlare di loro.

Proprio in questi anni abbiamo visto molti remake di titoli molto vecchi, molti di questi hanno anche ripreso la freneticità e lo stile caratteristico del prendecessore.

Questo è uno di quei giochi? NI. Oggi si parla di Shadow Warrior, remake dell’omonimo gioco targato 3D Realms, molto dell’appeal originale è stato conservato, molto anche completamente cambiato, a cominciare dallo sviluppo del personaggio, che ha ramificazioni molto particolari, si va da schivate, atterraggi perfetti, anche cura e spinte telecinetiche degne di un cavaliere jedi.

Questo gioco fin dal suo inizio ti immerge in un atmosfera orientale, piena zeppa di clichè sulla vita orientale ma anche occidentale, il giocatore viene sempre di più immerso in questo clima orientale anche dai dialoghi e dai combattimenti, estremamente sanguinolenti e sopra le righe, lo splatter viene reso molto godibile dal comparto grafico che non infastidisce mai chi gioca.

Le armi sono la cosa più bella, come abbiamo gia detto i combattimenti sono molto frenetici e soprattutto molto splatter, questa caratteristica viene ovviamente accentuata dalla Katana, l’arma per eccellenza, con questa arma si può finire il gioco, ma giocando non si può non voler provare ogni arma e ogni accessorio e skill. Tra orde di demoni, anche umani normali, armi che sparano colpi all’infinito e teste, gambe, toraci e molto molto altro, non c’è niente di più frenetico e gratificante.

Le skill sono potenziabili usando il Karma, questo puo essere trovato sia esplorando sia uccidendo i nemici in un modo tale da guadagnare stile. Una delle pecche del gioco è rappresentata dai Boss di fine area, semplici mostri più grandi con pochi pattern e alcuni addirittura dovremmo attaccarli tantissime volte per avere un qualche risultato.

In definitiva Shadow Warrior non delude le aspettative, il feeling del classico gioco non è stravolto e chi ha giocato anche al vecchio non rimarrà molto deluso, l’engine di gioco è molto semplice ma comunque l’ambiente risponde bene e sa coinvolgere il giocatore, consiglio assolutamente l’acquisto, anche le risate non mancano.

Rispondi